Stanchi dei soliti colori scelti per le cerimonie di matrimonio? Uno dei colori dell’anno e protagonista delle passerelle è il Classic Blue. Come suggerisce il nome, si tratta proprio di un colore classico, che nel 2020 sarà protagonista indiscusso delle nozze degli sposi all’avanguardia, che guardano con occhio attento la moda e lo stile in voga.

Il Classic Blue è una tonalità di blu estremamente elegante e raffinata, che è in grado di dare un tocco chic ad ogni cerimonia nuziale. Scegliere un matrimonio che mantenga tale colore come protagonista, però, non vuol dire dover per forza scegliere gli abiti principali (e quindi, dello sposo e della sposa) di tale colore.

Infatti, questa tonalità può essere ripresa e creata anche semplicemente attraverso le foto, non per forza tramite oggetti o colori fisici. L’effetto ottenuto attraverso scatti che vengono ripresi in “Classic Blue’’, è quello di un ambiente calmo e silenzioso, romantico, delicato e sofisticato.

Chiaramente non tutte le foto devono essere scattate in Classic Blue, però aggiungerne alcune al vostro album di matrimonio gli conferirà sicuramente un tocco di eleganza e maestosità in più. Ma quali scatti fare in questa tonalità?

In realtà non è detto che i momenti più importanti della cerimonia debbano essere scattati in questa tonalità, anzi: per rendere più solenni dettagli che altrimenti non lo sarebbero, questo è il colore adatto per dare loro la giusta enfasi!

Per sottolineare lo stile distinto e ricercato di una cerimonia e per far sì che essa risulti ancora più elegante, un’idea è proprio quella di utilizzare diversi dettagli in Classic Blue: e lo stesso principio vale con le foto. Fotografare per esempio un elemento (come ad esempio le scarpe della sposa) in tonalità Classic Blue su sfondo bianco, gli donerà più enfasi, e sottolineerà l’accuratezza e l’attenzione ai dettagli. Uno stile ricercato, infatti, è ottenuto da tanti elementi studiati attentamente, a cui la tonalità Classic Blue aggiunge ulteriore eleganza.